Il parco storico di Sansalvà è stato disegnato nel 1830 da Xavier Kurten, paesaggista che lavorò alla corte sabauda, realizzando molti dei parchi delle residenze reali, tra cui Racconigi, e della aristocrazia piemontese.
Suo è il disegno del vicino Parco Cavour di Santena, originariamente collegato a Sansalvà, e visitabile grazie all’Associazione Amici della Fondazione Cavour.

Il parco è inserito in una rete di collaborazioni e viene periodicamente aperto al pubblico

In particolare fa parte dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI) e in occasione della loro Giornata Nazionale sono previste visite guidate con la famiglia proprietaria.
Le Cascine compaiono in una pubblicazione ADSI del 2013, “12 Restauri”, e sono state oggetto di due convegni sul restauro con attenzione al risparmio energetico e all’impatto ambientale (Roma, Maxxi, marzo 2014 e Torino, Circolo del Whist, maggio 2014).

Sansalvà è presente in un altro circuito di visite, “Strade di colori e sapori”, realtà impegnata nel far conoscere il chierese e le sue eccellenze gastronomiche e naturalistiche.

Infine il “Grand Tour” della Regione Piemonte, che ogni anno propone percorsi di visita, solitamente in primavera o in autunno.